5 – Piano dei Grilli e Castello di Nelson

descrizione

Un’ escursione alla scoperta del versante ovest del Parco dell’Etna, il più naturalistico e ricco di paesaggi mozzafiato. Inizialmente si attraversa un paesaggio lunare costituito da lave cordate (del tipo pahoehoe), e si giunge al Rifugio Piano dei Grilli (1200 mt). Da qui si parte in escursione attraverso un caratteristico bosco di Ginestra dell’Etna, pianta endemica dalle curiose forme, che si è adattata al difficile suolo lavico. In questo tratto il percorso mostra un bellissimo paesaggio costituito da antichi e innumerevoli coni vulcanici e lave di varie epoche, su cui domina l’imponente sagoma del vulcano in tutto il suo splendore. Attraversata la lava del 1763, si entra nell’antichissimo bosco di Centorbi, con una vegetazione a prevalenza di lecci, con alcuni nuclei vegetazionali costituiti da pioppo tremulo, pino laricio e ginestra dell’Etna. Passando accanto ai coni vulcanici di monte Tre Frati, monte Sellato e monte Minardo, si possono apprezzare i tradizionali pagghiari, capanne in paglia usate da pastori e carbonai. Dopo una sosta presso un rifugio forestale, si rientra nuovamente al rifugio di piano dei grilli, dove si consuma il pranzo a sacco. Dopo pranzo, una piccola passeggiata ci condurrà alla visita di una grotta a pozzo trasformata in neviera nel XVII secolo. Ci si sposta infine al castello di Nelson per una visita: si tratta di un’abbazia benedettina del XII secolo, che è stata riadattata a dimora nobiliare del celebre Ammiraglio Horatio Nelson, Duca di Bronte. All’interno si possono apprezzare le sistemazioni degli arredi con mobilia, cimeli storici e quadri originali. Di fronte al castello, un bellissimo giardino inglese.

scheda tecnica

località: Monte Etna – versante ovest
lunghezza 9 km
quota min: 1100 mt
quota max: 1350 mt
dislivello complessivo: 350 mt
durata (incluso soste): 5 h difficoltà medio-facile
tipologia: pista battuta, single track su roccia vulcanica.
Pullman: 40 min

Commenti chiusi